Doppler del pene

Ecografia color doppler del pene in fase basale e dinamica - Artemisia Lab

Come Funziona Quando si esegue Come si svolge Rischi Come Funziona L' ecocolordoppler penieno è una tecnica di imaging ampiamente utilizzata nella diagnosi di disfunzione erettilegrazie alla sua capacità di analizzare il flusso sanguigno penieno e di evidenziarne le principali alterazioni.

doppler del pene

L'ecocolordoppler penieno sfrutta sonde ecografiche ad alta frequenza 7. Durante l'esame si sfruttano quindi le onde sonore, senza somministrare alcun tipo di radiazione pericolosa.

doppler del pene

In questo modo, effettuando l'ecocolordoppler penieno in condizioni basali e ripetendolo ad intervalli prestabiliti dopo l'iniezione dei farmaci fic-testè possibile studiare la dimensione e lo stato di dilatazione delle arterie cavernose, la velocità di afflusso del sangue all'interno dei vasi del pene, e la struttura dei corpi cavernosi a riposo e in erezione.

L'esame è inoltre in grado di studiare la morfologia del pene, evidenziandone eventuali alterazioni ecostrutturali quali fibrosi o placche calcifiche.

doppler del pene

Oltre all'iniezione di farmaci che provocano vasodilatazione peniena, nel corso dell'esame alcuni medici mettono a disposizione del paziente un filmato erotico; tale approccio è dettato dal doppler del pene di minimizzare doppler del pene componente emotiva, con blocchi di natura psichica che potrebbero alterare i risultati dell'esame. Sebbene - al contrario dei classici PDE5 inibitori tadalafilvardenafilsildenafilavanafil - i farmaci iniettati nei corpi cavernosi non abbiano bisogno di un'eccitazione psichica per indurre l'erezione, l' ansia del paziente potrebbe comunque determinare una ridotta risposta al farmaco.

Quando si doppler del pene L'ecocolordoppler penieno è generalmente l'esame di prima linea in caso di sospetto clinico di una disfunzione erettile su base vascolare, ad esempio in pazienti affetti da aterosclerosidiabeteipertensione o con altri fattori di rischio cardiovascolare.

doppler del pene

In caso di risultati positivi, per identificare la presenza e l'esatta localizzazione di un problema arterioso o di una fuga venosa evidenziati dall'ecocolordoppler penieno, è necessario il ricorso ad indagini diagnostiche più invasive, come la cavernosometria, la cavernografia dinamica e l'arteriografia selettiva dinamica delle arterie peniene. Come si svolge Durante l'ecocolordoppler penieno il paziente viene normalmente studiato in decubito supino sdraiato a pancia in su con il pene appoggiato alla parete anteriore dell' addome.

L'esame - che richiede circa 30 minuti - non è doloroso e l'iniezione intracanvernosa dei farmaci, se effettuata secondo la tecnica corretta, ben nota al medico, oltre ad essere pressoché indolore non arreca alcun danno al paziente.

Potresti essere interessato