Cosa fare se ti mordi il pene

Pene, se non si fa sesso per troppo tempo, si accorcia (e altri 9 segreti) | Caffeina Magazine

Un uomo di 43 anni, morso in maniera fortuita dalla moglie che gli stava praticando del sesso orale, si è ritrovato col suo pene in putrefazione dopo qualche giorno.

lubrificare il pene

Poi la scoperta Il caso, molto raro ma possibile, è stato affrontato dalla rivista scientifica Visual Journal of Emergency Medicine, che ha raccontato la vicenda e pubblicato anche una foto dell'organo sessuale in questione. L'uomo, a cinque giorni da quell'episodio, si era presentato al pronto soccorso accusando fortissimi dolori al glande, ma soprattutto mostrando una ferita di circa tre centimetri, di colore nero.

erezione maschile come aumentare

Per i medici fu una questione di pochi istanti stabilire che si trattava effettivamente di una necrosi. Il 43enne, per fortuna, non aveva febbre o altri sintomi che potessero far temere il peggio: l'infezione batterica, a quanto pare, era circoscritta al pene.

come ingrandire il tuo pene dimmi

Per questo motivo, i medici hanno subito somministrato al paziente degli antibiotici per via venosa e le cure hanno avuto l'effetto sperato. Una volta dimesso, l'uomo ha assunto degli antibiotici per via orale e, un mese dopo, un controllo aveva accertato la completa guarigione.

come ingrandire correttamente il pene

Il caso affrontato dallo studio è piuttosto insolito, ma comunque possibile: i medici consigliano, in questi casi, di rivolgersi al più presto ad uno specialista, perché i batteri della bocca possono causare gravi infezioni a contatto con una ferita aperta ma non visibile a occhio nudo.

Potresti essere interessato